Antonella Capetti

Antonella Capetti

Insegnante

Antonella Capetti lavora da trent’anni nella scuola. All’inizio della sua attività di docenza ha insegnato nella scuola dell’infanzia, in seguito, nella scuola primaria. È appassionata di letteratura per l’infanzia, illustrazione e poesia. Dal 2013 sperimenta “Apedario”, un blog di documentazione del suo lavoro in classe con gli albi illustrati, da cui emerge una idea di scuola basata sull’apprendimento della lettura e della scrittura attraverso il linguaggio dei picture books.
Area Educazione Mart-Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto

Area Educazione Mart-Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto

Educazione

Generare relazioni, preferibilmente tra tutti gli elementi del mondo!
Kurt Schwitters

Da oltre trent’anni l’Area Educazione del Mart è il luogo dove arte ed educazione estetica si incontrano. Uno spazio accogliente e suggestivo per tutti: dai bambini alle scuole, dagli adulti alle famiglie, dai giovani agli universitari, alle associazioni, al mondo della diversabilità, alla terza età, al turismo culturale… Ogni anno le attività dell’Area Educazione del Mart coinvolgono decine di migliaia di utenti in esperienze a diretto contatto con le opere d-arte e con gli artisti, per educare la sensibilità, incoraggiare la scoperta e ispirare la creazione. Le iniziative promuovono esperienze estetiche per allenare i “muscoli mentali”, invitando i partecipanti a mettere alla prova il proprio modo di immaginare e pensare. Una vera palestra di stimoli, suggestioni, idee e creatività.

Chiara Carrer

Chiara Carrer

Illustratrice

Nata a Venezia, si è diplomata in pittura all’Accademia di Belle Arti di Roma e in incisione alla Scuola di Arti Ornamentali San Giacomo. Dal 1990, ha pubblicato più di cento libri in tutta Europa Il Grande Ploff, Otto Karotto, Cappuccetto rosso, A qui la faute?, Alice raconté aux petits enfants e la serie di Lutin, ha ottenuto i riconoscimenti più importanti come il premio Apel Les Mestres, il premio UNICEF, il premio Il battello a Vapore, il Premio Andersen, l’Osterreichischen Kinder und Jugendbuch-lllustrationspreis, la menzione Premio Bologna ragazzi Prima Infanzia alla Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna, la menzione speciale al Premio Ilustrarte Biennale Internazionale d’illustrazione per l’infanzia e nel 2000 riceve il Premio Golden apple di Bratislava.
Il Lord delle Liane, Bambine terribili, ABC, Troisdorfer Bilderbuch Preis, Progetto Alice, Alice et Peter, Il Gigante Egoista, Eine imaginare bibliothek, Arlequin sono solo alcune delle numerose mostre personali e collettive, nazionali e internazionali, che hanno accolto la sua opera in questi anni. Nel 1997 il Premio Catalogna Biennale d’Illustraciò de llibres per a infants e nel 2004 il concorso Figure future di Montreuil l’hanno chiamata a far parte della giuria. Oggi Chiara insegna illustrazione all’ISIA di Urbino e all’Accademia di Belle Arti di Bologna.
www.chiaracarrer.com

Claudia Polizzi

Claudia Polizzi

Graphic Designer

Claudia Polizzi (Napoli 1986) completa la sua formazione nel 2013 frequentando la triennale e la specialistica all’ISIA di Urbino e, per un anno, lo IUAV di Venezia. Nel 2011 inizia la collaborazione con lo studio Lupo & Burtscher di Bolzano, città dove attualmente vive e lavora. Si occupa di editoria, illustrazione, identità visiva e comunicazione per mostre, eventi e progetti espositivi. Tra i suoi ultimi lavori: Conflitto 2014-1914 e Luce scolpita(2015); Panorama 4, progettato con Nike Auer e vincitore del primo premio Aiap Woman in Design Award (2012). Tra i suoi libri illustrati: Sveglia! (Emme Edizioni, 2012), Cinderella (Milimbo, 2012), illustrato con Michele Galluzzo e selezionato tra i finalisti di Ilustrarte ’14 Biennale internazionale di illustrazione per l’infanzia di Lisbona e Un semino come me (Becco Giallo 2011). Per lo studio Lupo & Burtscher ha seguito l’identità, la comunicazione visiva, la campagna di riapertura e la segnaletica dell’Accademia Carrara di Bergamo (2015), progetto premiato all’European Design Award 2016.
Danio Miserocchi

Danio Miserocchi

Erpetologo

La Natura è un po’ il mio stile di vita, ed anche il mio lavoro, che alterna ricerca a divulgazione. Laureato in Scienze Naturali con tesi specialistica in Erpetologia all’Università di Ferrara nel 2006, sono libero professionista e collaboro con il Museo delle Scienze di Trento. I miei interessi spaziano dagli animali, perlopiù quelli ignorati, alle piante palustri.
Dario Zeruto

Dario Zeruto

Designer

Laureato in ingegneria meccanica, lavoro con la carta come mezzo di espressione prendendo il libro oggetto come riferimento fondamentale in qualunque dei suoi significati, sia come oggetto unico, piccole edizioni o installazione.
A partire da una formazione autodidatta e con chiari riferimenti alla Bauhaus e all’arte concettuale degli anni ‘60 e ‘70 utilizzo la geometria come linguaggio, arrivando a lavorare il volume come risultato dell’incrocio fra le tecniche tessili, la rilegatura e la piegatura della carta. È il processo stesso che diventa mezzo di espressione attraverso la ripetizione del gesto, come una componente matematica che si riflette in ogni lavoro.
Alla base della mia ricerca gli elementi che alimentano questo processo sono le successioni numeriche, la geometria e le tematiche sociali, quali la libertà di movimento dei cittadini e la memoria storica.
Parallelamente alla produzione artística, porto avanti un’intensa sperimentazione didattica, collaborando con istituzioni publiche e private, sia in Italia che in Spagna.
www.dariozeruto.com

Edizioni Precarie

Edizioni Precarie

Collettivo

Carmela Dacchille, nasce a Troia, un piccolo paese della Puglia, nel 1980. Studia Architettura a Roma. Si trasferisce a Palermo dopo aver lavorato nel campo della ricerca e del design urbano a Rotterdam, in Olanda, con ZUS-Zones Urbaines Sensibles. A Palermo continua la ricerca sul territorio e si dedica alla progettazione partecipata dal basso. Nel 2010 fonda i Giardinieri di Santa Rosalia, un gruppo autonomo che si occupa di rigenerazione urbana. Dal 2013 avvia la ricerca nel campo del design artigianale, creando le Edizioni Precarie. Il suo approccio parte dallo studio del territorio, con particolare riguardo ai quartieri del centro storico e i mercati della città, da cui origina il progetto Carte Alimentari da Lettera. Con Edizioni Precarie recupera il lavoro artigiano e lo mescola al design, lavorando con la materia per raccontare il patrimonio immateriale. Nel 2015 apre uno studio, dove realizza le Edizioni Precarie e organizza laboratori e residenze, invitando a Palermo illustratori, rilegatori, stampatori, con cui realizza artigianalmente delle piccole autoproduzioni. Le piace viaggiare per tenere laboratori attraverso cui osservare lo spazio (non solo urbano) e raccontarlo con la carta, la rilegatura e la stampa, senza troppe parole.
Elisa Talentino

Elisa Talentino

Illustratrice

Elisa Talentino (Torino 1981) è un’artista che lavora con grafica d’arte, pittura e illustrazione.
Nel 2009 ha dato vita a Torino con Paolo Berra al laboratorio di stampa d’arte Inamorarti, con cui porta avanti un progetto di illustrazione, grafica, editoria indipendente e serigrafia artistica.
Nel 2013 ha pubblicato con Print About Me Micro Press il libro d’artista Le jardin d’hiver con cui è stata selezionata per la mostra degli illustratori Children Book FairBologna 2015 e al premio Ilustrarte 2014, Biennale internazionale dell’illustrazione di Lisbona. Il libro ha ricevuto la menzione d’onore Lidu art Books per la stampa d’arte 2014.
Ha presentato a BilBOlbul 2014, Festival internazionale di Illustrazione e Fumetto di Bologna, il libro Bendata di Stelle, pubblicato da Inuit Editions.
Il suo ultimo libro Metamorphosis, pubblicato con l’editore La grande illusion con il sostegno del Goethe Institut Torino è stato presentato in occasione di Bologna children book fair 2016.
Ha lavorato per: The New York Times, Goethe Institut, Mondadori, La Stampa. Ha tenuto workshop di illustrazione e serigrafia presso: Ied Torino, MiMaster Milano, Isia Urbino, AIAP.
www.elisatalentino.it

Elisa Vettori

Elisa Vettori

Fotografa

La cameretta oscura è Elisa Vettori (1985). Elisa Vettori si è laureata in Industrial Design-Comunicazione Visiva allo IUAV di Venezia. Lavora come fotografa freelance e studia Antropologia. Nel 2014 entra a far parte di un collettivo fotografico, il Collettivo Fotosocial, con un progetto di reportage fotografico sulla gjakmarrja, la vendetta di sangue albanese. Nel 2013 fonda La Cameretta oscura, un contenitore di idee per la progettazione e la realizzazione workshop, corsi e percorsi di fotografia per bambini.
Fabrizio Zara

Fabrizio Zara

Botanico

Fabrizio Zara nasce a Rovereto nell’agosto del 1975, risiede attualmente in un piccolo maso in Vallarsa (TN) dove cura assieme alla famiglia un’azienda agricola che si occupa della coltivazione di piante medicinali.
Laureato in Scienze forestali a Padova, ha successivamente approfondito la conoscenza nell’ambito delle piante medicinali con corsi e master di specializzazione. È stato per nove anni collaboratore della sezione botanica del Museo Civico di Rovereto. Attualmente ricopre il ruolo di responsabile della ricerca botanica e di curatore del giardino medicinale presso Aboca Spa Soc. Agricola di Sansepolcro (AR). I suoi interessi professionali sono rivolti allostudio della flora medicinale spontanea italiana e mondiale.

Francesca Bazzurro

Francesca Bazzurro

Illustratrice

Francesca Bazzurro nasce a Livorno da padre Comandante della Marina Militare Italiana.
La sua infanzia è in movimento, in varie città italiane. Il viaggio e il mare sono una costante del suo andare. Oggi vive e lavora a Milano, ma sempre pronta a partire. Si laurea all’Accademia di Brera in tecniche dell’incisione e litografia, approfondendo la sua formazione tecnico-artistica nell’Atelier di Giorgio Upiglio. Alla creazione del suo universo figurativo, concorrono i media e le tecniche più diverse. “Illustratrice attenta e graffiante” come ama definirla Italo Lupi, i suoi lavori sono stati pubblicati su riviste nazionali e internazionali. Negli anni ha collaborato con studi di architettura e progettisti di fama internazionale, tra i quali: Italo Lupi, Mario Bellini, Marco Ferreri, De Pas-D’Urbino-Lomazzi, Denis Santachiara, Achilli-Ghizzardi. Ha illustrato il Cucchiaio d’Argento di Phaidon, uscito in tutto il mondo. I suoi libri illustrati sono stati editati da prestigiose case editrici: Abitare-Segesta, Mondadori, Feltrinelli, Editoriale Domus, Salani, Copenrath, Edelbra, Paravia, Media Vaca, Joie de Lire, Topipittori e altre. Ha collaborato con brand del design, della moda e del made in Italy. Tra i quali: Borsalino, Campeggi, quattrocchio, Zerodisegno, Fishdesign, Eni, BTicino, RDB, Metis, ATM-Azienda Trasporti Milanesi e altri. Per l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Parma ha sviluppato un progetto di video storytelling.
Come carnettista: è stata selezionata come rappresentante per l’Italia alla Biennale del Carnet de voyage di Clermont Ferrand; ha partecipato a Galassia Gutenberg e In viaggio col taccuino. E’ sponsorizzata da Moleskine e ha partecipato alla mostra londinese “7 taccuini d’autore per Lettera27”. Ha esposto alla mostra milanese “Metamorfosi del Viaggiatore” alla Fondazione Stelline e alla Biennale del viaggio di Arona. Ogni occasione è buona per disegnare il mondo dal suo punto di vista.

Gaia Germanà

Gaia Germanà

Danzatrice

Gaia Germanà è danzatrice e insegnante di danza contemporanea e improvvisazione. Vive e lavora a Bologna. Opera nell’ambito artistico come assistente del coreografo e direttore della Biennale Danza di Venezia Virgilio Sieni, e in quello educativo e sociale per le scuole pubbliche e presso il museo della musica di Bologna. Collabora con il Festival Oriente Occidente di Rovereto per il progetto europeo Moving Beyond Inclusion ed è attiva nell’ambito della rete italiana Unlimited per la ricerca sulla danza inclusiva. Nel 2016 fonda l’associazione MUVet che porta la danza fuori dai teatri, negli spazi pubblici e promuove la cultura del movimento consapevole per tutte le persone, adulti e bambini.
Geena Forrest

Geena Forrest

Illustratrice

Geena Forrest è laureata in Scienze Forestali ed Ambientali, specializzata in gas effetto serra, però ho sempre mantenuto viva la passione per insetti ed erbacce. Dal 2008 legge ad alta voce storie e albi illustrati nella Biblioteca di Montebelluna. Ha frequentato la Scuola Internazionale d’illustrazione S. Zavrel di Sarmede e a Artelier, a Padova, dove ha capito che le cose si possono spiegare molto meglio disegnando.
Giordano Vignoli

Giordano Vignoli

Entomologo

Giordano Vignoli è un Naturalista, laureato in Scienze per l’Ambiente e il Territorio all’Università di Modena e Reggio Emilia, che si è specializzato in entomologia durante la tesi Specialistica, collaborando col Museo di Storia Naturale di Verona. É da anni operatore didattico al MUSE, Museo delle Scienze di Trento, e collabora con alcune scuole primarie della Provincia di Modena, svolgendo attività di sensibilizzazione ambientale.
Giovanna Ranaldi

Giovanna Ranaldi

Illustratrice

Ha frequentato l’Istituto Statale d’Arte di Roma, ha proseguito i suoi studi e la sua ricerca artistica a New York, ha frequentato corsi di specializzazione presso “La fabbrica delle favole” Macerata e “Le immagini della fantasia” Sarmede (TV). I suoi libri sono pubblicati in Italia, Spagna, Francia e Venezuela (Milimbo Ediciones, Le Nouvelle Attila Edition, Edizioni Kite, Passepartout Edition, La maison est en carton, Ediciones Ekarè, Artebambini, Edizioni Corsare). Selezionata per la Mostra Internazionale d’Illustrazione di Sarmede (TV), l’Annual degli illustratori Italiani e per il CJ Picture Book Award New Publications Seoul, Korea. 2014 Pulgarcito, ed.Milimbo, è stato premiato con il White Raven, Internationale Jugendbibliothek, Schloss Blutenburg, München. 2016 Honorable Mention 3×3 Contest, illustrazioni per “La Grande Eau”, Le Nouvelle Attila Edition.
Collaborazioni con musei ed istituzioni: MART Rovereto, Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari Roma, Tribù dei lettori Roma, MAXXI Roma, Fondazione mostra d’illustrazione per l’infanzia “Stephan Zavrel” Sarmede, Institut Francais Centre Saint Louis de France Roma, Biblioteche di Roma. Le sue opere sono state esposte in Italia e all’estero.

Giovanna Zoboli

Giovanna Zoboli

Editrice e Autrice

Giovanna Zoboli è scrittrice ed editrice. Insieme a Paolo Canton, ha creato, nel 2004, il marchio editoriale Topipittori, di cui è editor e art director, specializzato in volumi, illustrati e non, per bambini e ragazzi. I suoi libri, oltre una trentina di titoli, sono pubblicati in Italia e all’estero. Svolge attività di studio e formazione sui temi della cultura rivolta a infanzia e adolescenza, con interventi editi da blog, cataloghi, riviste, e attraverso incontri, lezioni, corsi. Dal 2010, cura giornalmente il blog di Topipittori. Collabora con le testate online Doppiozero e Federico Novaro Libri. Vive e lavora a Milano.
Www.topipittori.it

Giovanni Gabelli

Giovanni Gabelli

Bioinformatico

Studente all’Universita’ di Torino del corso di laurea magistrale in Biotecnologie Vegetali e della Scuola di Studi Superiori “Ferdinando Rossi”. I suoi studi e ricerche si stanno indirizzando verso la bioinformatica e lo studio delle simbiosi micorriziche. Appassionato dei minimi particolari, continua a pensare ai massimi sistemi.
Giulia Vallicelli

Giulia Vallicelli

Filmmaker

Filmmaker e archivista video, si occupa di conciliare immagini e suoni di epoche e formati diversi. Parallelamente è impegnata nella produzione discografica indipendente.

Insieme a Livio Colombo ha promosso laboratori di cortometraggi collettivi in super8 e proiezioni analogiche di found footage e home movies, a Milano e altrove, con l’accompagnamento di musicisti improvvisatori. L’edizione del 2015 della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro gli ha dedicato uno spazio nella sezione “La concentrazione dello sguardo”. http://vimeo.com/gvallicelli

Giusi Quarenghi

Giusi Quarenghi

Scrittrice

Giusi Quarenghi è nata a Sottochiesa, in Val Taleggio, nel 1951 e vive a Bergamo. Ha scritto racconti, filastrocche, storielle, testi di divulgazione, sceneggiature, romanzi; ha rinarrato fiabe e miti; ha riproposto i Salmi ‘per voce di bambino’. Ha pubblicato con Eelle, Coccinella, Bibliografica, Capitello, La Margherita, Panini, Mondadori, Giunti, San Paolo, Nuages. Nel 2006, ha vinto il Premio Andersen come miglior scrittore. Del 1999, è la prima raccolta di poesie Ho incontrato l’inverno (Campanotto); del 2001, è Nota di passaggio (Book); del 2006, Tiramore (Marsilio).
Livio Colombo

Livio Colombo

Filmmaker

Usa il super8 dall’età di 8 anni e non ha mai smesso. E’ interessato principalmente all’aspetto materico del film, con tutto ciò che ne consegue in termini di elaborazione chimica in camera oscura. È docente di Tecnologia Grafica presso l’IISS G. Galilei di Milano.

Insieme a Giulia Vallicelli ha promosso laboratori di cortometraggi collettivi in super8 e proiezioni analogiche di found footage e home movies, a Milano e altrove, con l’accompagnamento di musicisti improvvisatori. L’edizione del 2015 della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro gli ha dedicato uno spazio nella sezione “La concentrazione dello sguardo”. http://vimeo.com/liviocolombo

Mara Cozzolino

Mara Cozzolino

Illustratrice

Mara Cozzolino ha lavorato come illustratrice e ha praticato per molti anni l’incisione calcografica. Nel 2011 si avvicina alla xilografia giapponese Mokuhanga che da allora diventa la sua attività principale. A partire dal 2013 tiene workshop mensili di xilografia Giapponese presso l’associazione Stamperia 74/b a Milano.
Ha studiato a Edimburgo presso Edinburgh Printmakers con Paul Furneaux, a Montefiore Conca presso Opificio della Rosa con Wuon Gean Ho (luglio 2011). Nel 2011 ha partecipato alla prima Conferenza Internazionale sulla Mokuhanga presso il lago Kawaguchi, a Kyoto. Nel 2012 è stata scelta da MiLab (Mokuhanga Innovation Laboratory), per compiere una residenza artistica insieme ad altri 5 artisti provenienti da tutto il mondo.

Marina Girardi

Marina Girardi

Illustratrice

Marina Girardi è illustratrice e autrice di storie a fumetti. Il suo lavoro si nutre soprattutto di di incontri e osservazioni che nascono durante vagabondaggi in giro per l’Italia, in luoghi lontani dalle strade principali, dove l’uomo e la natura sanno parlare tra loro. I suoi libri prendono spesso la forma del diario di viaggio. Kurden People, edito nel 2009 da Comma 22 Editore e tradotto in Francia da L’Agrume Edition, Appennino, 2010, e Tutta discesa, 2013, entrambi per Comma 22 editore. Nel 2015 esce per Topipittori Capriole, l’autobiografia della sua infanzia nomade e nel 2016 pubblica con Becco Giallo L’Argine, un lavoro a quattro mani con Rocco Lombardi. Al sabato dipinge in strada con la sua bicicletta da pittrice e poi per mettere radici la domenica canta le canzoni della Donna Albero. Insieme a Rocco Lombardi ha creato Nomadisegni, un progetto di laboratori di fumetto itineranti per raccontare le storie nascoste dentro al paesaggio. Marina e Rocco vivono e lavorano sull’Appennino bolognese.
Marina Marcolin

Marina Marcolin

Illustratrice

Marina Marcolin è nata a Vicenza nel 1975. Lavora come illustratrice e pittrice per case editrici e gallerie nazionali e internazionali. Le sue illustrazioni sono state pubblicate in Italia, Francia, Germania, Svizzera, Spagna, Portogallo, Olanda, Grecia, Taiwan, Corea, Irlanda ed esposte al Museum of American Illustration di New York, alla Mostra Bologna Children’s Book Fair, all’Itabashi Art Museum e all’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo, all’Auditorium della Musica di Atene, al Palazzo delle Esposizioni di Roma, al Museo della Carta di Fabriano. Tiene regolarmente da più di dieci anni corsi e workshop di acquerello. Vive e lavora ad Arcugnano, tra un lago e il bosco. www.marinamarcolin.com
Marta Jorio

Marta Jorio

Illustratrice

Marta Iorio è nata a Napoli nel 1978. Studia pittura all’Accademia delle Belle Arti di Bologna. Nel 2003 si trasferisce in Messico dove studia e lavora come stampatrice e pittrice fino al 2006. Dal 2006 al 2009 ha vissuto e lavorato a Palermo occupandosi di didattica d’arte, di pittura e illustrazione. Ha esposto in Italia, Spagna, Francia, Messico e Giappone. Nel 2011 la Fiera Internazionale del Libro di Bologna sceglie alcuni suoi lavori per la Illustrators Exhibition e CJ Picture books Awards. Oggi vive e lavora a Bologna con Dmitri, Lupo e Pitis. Cicale è il suo primo libro come autrice e illustratrice. Nel 2013 il Trento Film Festival le commissiona la realizzazione dell’immagine che accompagna il festival nel 2014. Nello stesso periodo Marta Jorio viaggia negli Stati Uniti e in Messico, dove prende corpo un nuovo progetto editoriale non fiction. Nel frattempo viene invitata da Goethe Institut a partecipare a Postkarte-Cartoline, un programma internazionale per illustratori e fumettisti italiani e tedeschi che in autunno la porterà a Lipsia e Berlino. Attualmente è impegnata in un nuovo progetto editoriale dedicato ai vulcani.
Mook

Mook

Designers

Mook nasce da un progetto di Carlo Nannetti e Francesca Crisafulli. Entrambi vivono e lavorano a Roma dove si sono diplomati, e oggi insegnano, presso l’Istituto Europeo di Design.
La loro attività artistica spazia dalla scultura alla grafica d’arte, dall’illustrazione al design, fino alla realizzazione di laboratori per bambini sull’arte e il riciclaggio. Mook crea e produce oggetti con materiali di recupero, pezzi unici che nascono dalla raccolta e dall’assemblaggio di materiale “scaricato dal tempo”.
Legni consumati dal mare, oggetti dimenticati dalla città, pezzi di vecchie porte o mobili e stoffe e parti metalliche di meccanismi che nessuno usava più, vengono ricomposti secondo le regole del riciclaggio artistico fino a realizzare sculture e oggetti d’uso.
Spesso definiti giocattoli per adulti, questi oggetti vogliono creare un rapporto emotivo con lo spettatore, ricco di rimandi all’universo infantile, alla dimensione del gioco e ad un presente letto in modo ironico e spiazzante. Il reale e l’immaginario, il presente e il passato si mescolano e si sovrappongono.
www.mook.it

Novella Volani

Novella Volani

Accompagnatrice di territorio

Novella Volani, Accompagnatrice di Territorio del Trentino, appassionata di montagna e di storia. Attiva in Vallagarina – insieme al gruppo delle Guide Alpine e degli Accompagnatori di Media Montagna della Vallagarina – soprattutto sugli itinerari di visita di carattere etnografico e su quelli relativi alla Grande Guerra.
Paolo Canton

Paolo Canton

Editore/Autore

Editore, autore e traduttore di libri per ragazzi. Nel 2004 fonda con Giovanna Zoboli la casa editrice Topipittori, che raggiunge rapidamente notorietà internazionale ricevendo svariati riconoscimenti. I libri dei Topipittori sono stati tradotti in quindici Paesi. Nel 2011 è stato insignito del titolo di Chevalier dans l’Ordre des Arts et des Lettres dal Ministero della Cultura della Repubblica Francese per aver contribuito alla diffusione internazionale della cultura dell’albo illustrato e all’innovazione nel libro per ragazzi.
www.topipittori.it

Renzo Vicentini

Renzo Vicentini

Biologo

Laureato in biologia e specializzato in ecologia. Da sempre interessato all’ambiente alpino ed in particolare alle piante. Ha partecipato a diversi studi sulla biodiversità e sulla conservazione di specie vegetali minacciate in Trentino. Ha viaggiato per studiare orticoltura tropicale nei più rinomati giardini botanici europei. Recentemente ha intrapreso una nuovo percorso formativo sull’architettura del paesaggio. Nel tempo libero contribuisce alla salvaguardia delle varietà locali di piante orticole e da frutto del Trentino.
Roberto Keller

Roberto Keller

Editore

Fondatore di Keller editore, una casa editrice fondata a Rovereto nel 2005. Nata con pochi capitali e mezzi, ha raggiunto rapidamente un ruolo importante nella traduzione e lancio in Italia di autori stranieri inizialmente poco conosciuti , ma che in breve hanno occupato un ruolo importante nel panorama culturale europeo. Il massimo successo è stato raggiunto con la pubblicazione del romanzo Il paese delle prugne verdi di Herta Mueller (Premio Nobel per la letteratura 2009), che ha raggiunto in pochi mesi una tiratura di 45.000 copie.
Silvia Vecchini

Silvia Vecchini

Scrittrice

Silvia Vecchini è nata a Perugia nel 1975, laureata in Lettere Moderne, è appassionata di
poesia. Da anni scrive libri per bambini e romanzi per ragazzi. Ha scritto un graphic novel
che ha ricevuto il premio Boscarato come miglior fumetto per bambini e ragazzi e il premio
Orbil Balloon; scrive sceneggiature per storie a fumetti della rivista Gbaby e rubriche per Il
Giornalino. Alcuni dei suoi libri sono stati tradotti in Francia, Spagna, Polonia, Corea del
Sud e in altri paesi. Incontra bambini e ragazzi nelle scuole, in biblioteca e nelle librerie per
letture e laboratori di scrittura.

Studio Fludd

Studio Fludd

Collettivo

Collettivo multidisciplinare nato a Venezia nel 2008 e composto da Caterina Gabelli, Sara Maragotto e Matteo Baratto. Il gruppo prende il nome dall’alchimista Robert Fludd, da cui assume la metafora della trasformazione della materia vile attraverso il processo empirico. Le loro sperimentazioni spaziano tra e combinano art direction, illustrazione, grafica, styling, installazione, design e attività di educazione visiva e creativa. Tra gli ultimi progetti: exhibition design e installazione per la mostra Aldo Manuzio, il rinascimento di Venezia, Gallerie dell’Accademia di Venezia; workshop L’occhio rettangolo, Camera – Centro internazionale per la fotografia di Torino; workshop Restless Mirabilia, MART di Rovereto; decorazioni per Soft Home di Elle Decor durante l’ultimo Salone del Mobile di Milano; partecipazione alla mostra di Matali Crasset, Reinventare un mondo comune, Padiglione Unicredit Milano; illustrazioni per VITA magazine, Inuit Editions e Print About Me.
www.studiofludd.com

Sualzo

Sualzo

Autore/Illustratore

Sualzo (Antonio Vincenti, 1969) è autore e illustratore per diverse case editrici italiane. Suoi libri sono stati pubblicati in Francia, Portogallo, Croazia, Svizzera, Polonia, Nuova Zelanda, Malesia, Giappone, Cina, Corea del Sud, USA.
Con il suo primo graphic novel L’improvvisatore (Rizzoli-Lizard), ha vinto il premio per la migliore sceneggiatura del Festi’BD di Moulins 2009 ed è stato tra i cinque finalisti del Premio Micheluzzi 2010. Insieme a Silvia Vecchini è autore di Fiato sospeso (Tunué) che ha vinto il premio Boscarato e il premio Orbil nel 2012 come miglior fumetto per bambini e ragazzi. Dal 2008 disegna serie a fumetti per il mensile GBaby (San Paolo).
Nel 2013 per Bao publishing ha pubblicato, come autore completo, “Fermo” e dal 2014, disegna la serie a fumetti “Gaetano e Zolletta” (con i testi di Silvia Vecchini).
Nel 2016 Ha disegnato il silent book “Una cosa difficile” (Bao Publishing) scritto da SIlvia Vecchini e un racconto a fumetti nel libro collettivo “La prima volta che” (il Castoro).
Ha collaborato con la trasmissione radiofonica di Radio2 “Caterpillar”, per la quale realizza una serie di “poesie a fumetti”, raccolte nel libro “Disegni DiVersi” (‘round midnight edizioni).

Veronica Martini

Veronica Martini

Graphic Designer e Illustratrice

Veronica Martini, cresce in Vallarsa, una piccola valle posta tra il Trentino Alto Adige e il Veneto. Si diploma all’istituto d’arte F. Depero di Rovereto. Dopo aver deciso di prendersi un anno di esperienza lavorativa in uno studio grafico della zona, decide di riprendere gli studi presso la facoltà di Design e Arti della Libera Università di Bolzano, concludendoli a Marzo 2016 con una tesi intitolata “Il Grande Bosco”, un libro illustrato che vuole raccontare con immagini semplici e chiare alcuni stralci di un luogo poco conosciuto, che è la Vallarsa, fatto di storie, personaggi strani, luoghi nascosti, animali e piante tutti da scoprire.